LAVORO E PRODUTTIVITA',  TUTTI GLI ARTICOLI DEL BLOG

COME ACQUISIRE NUOVI CLIENTI E TENERLI PER SEMPRE

In questo articolo, voglio parlarti di come trasformare un cliente occasionale o addirittura insoddisfatto in un cliente a vita!

Molti venditori sia fisici sia di e-commerce dimenticano una delle prime regole per trovare nuovi clienti.

Sembrerà banale ma una delle prime cose da curare acquisire nuovi clienti , è saper mantenere i clienti che già si hanno.

Mostrare un sincero apprezzamento è uno dei modi più semplici per costruire un rapporto più stretto con i tuoi clienti. È semplice, ma pochissime aziende si degnano di usare un po’ del loro tempo per ringraziare sinceramente i loro clienti.

Quando si tratta di distinguersi dai propri concorrenti consolidati, è fondamentale per le aziende, sia con negozio fisico sia con e-commerce, trovare l’opportunità di distinguersi. Raramente è conveniente competere sul prezzo o sull’efficienza.
Tuttavia, i negozi nuovi e in crescita hanno una serie di fattori di differenziazione su cui davvero vale la pena investire: prodotto, marchio e servizio .

Oggi mi voglio concentrare sul servizio.

Le aziende che oggi (ma da che mondo è mondo, in realtà!) si concentrano sulla creazione e condivisione di esperienze positive dei clienti possono scegliere di competere sulla genuinità delle recensioni e sul passaparola, trovando un modo per battere i competitors e ritagliarsi il proprio posto nel mercato.

Essere originale e creare contenuti personalizzati per ringraziare i tuoi clienti è determinante per mostrare l’aspetto umano del tuo marchio, creare connessioni e fidelizzare i clienti.

Mostra ai clienti che c’è un vero umano dietro le quinte dell’azienda e dietro lo schermo dell’e-commerce.

Ringraziamo i clienti senza un’esplicita aspettativa di qualcosa in cambio.

Ad esempio, non chiedere loro di condividere sui social e non li tormentare perchè continuino ad acquistare.
Esprimi semplicemente gratitudine, in modo personale e diretto, per il suo essere un tuo cliente e per essersi affidato alla tua azienda e ai vostri prodotti.
Questo è più che sufficiente per creare una connessione.

MA CHI DEVI RINGRAZIARE?

Potrebbe diventare pesante e perdere di significato ringraziare personalmente ogni cliente ad ogni acquisto, allo stesso modo.
Inoltre, man mano che la tua azienda cresce, sarebbe impossibile gestire questa attività da solo .
Per questo motivo, può essere utile segmentare i clienti in gruppi, secondo le priorità che ritieni più utili.

Mi spiego: distribuire un regalo pacchiano ad ogni ordine è un modo infallibile per andare fuori budget.

Ma segmentare i clienti di alto valore, e inviar loro una nota scritta a mano con un regalo “di marca” (leggi: un buon prodotto, attinente e conosciuto) può consolidare una relazione già positiva.

Ecco alcuni esempi in cui puoi raggruppare i diversi livelli di ringraziamenti:

  • Ogni cliente
  • Ogni cliente abituale
  • Chiunque abbia scritto una recensione positiva sul tuo blog
  • il loro compleanno
  • Clienti di alto valore (cosa hanno fatto per te?)
  • Biglietti di ringraziamento specifici per le vacanze (San Valentino, Natale, ecc.)
  • … e molto altro!

E’ chiaro che tutto dipende da cosa vendi.

DEVI IMPOSTARE UN BADGET APPROPRIATO

Il budget per il tuo programma di ringraziamento sarà collegato al numero di clienti che desideri raggiungere.
Ma anche se il tuo obiettivo è di mostrare gratitudine a tutti i tuoi clienti, non c’è bisogno di spendere un sacco di soldi per un momento di soddisfazione! .

“Non è il denaro che rende queste azioni impressionanti e indimenticabili, sono la cura e la creatività che ci si mette”.
Le azioni più semplici ma creative, sono altrettanto efficaci di quelle costose per creare quella connessione.

Di seguito vi elencherò numerosi esempi di modi semplici ed economici per ringraziare i clienti.

DEVI COSTRUIRE UN PROCESSO RIPETIBILE

Sia che tu stia inserendo un ringraziamento in ogni scatola che spedisci o borsa che porgi, sia che questo avvenga solo occasionalmente, decidi di mettere in pratica un processo di ringraziamento ripetibile.
Non deve essere automatizzato, per non perdere il lato umano e personalizzato, ma studiare un modo per renderlo il più semplice possibile lo renderà, per te, ripetibile ed efficacie.

Non è necessario spendere un sacco di soldi per creare degli autentici momenti di gioia!!!

Coinvolgi la squadra che lavora con te, ad esempio per creare dei biglietti scritti a mano. Far aderire l’intera squadra in questi momenti, crea e diffonde una cultura di gratitudine nei confronti dei clienti.


Ed eccoci al dunque.

Vi voglio dare 6 metodi , creativi, per acquisire e mantenere clienti.

Mentre la pianificazione creativa e il processo decisionale intelligente preparano il terreno per la soddisfazione, rimane il fatto di chiedersi:

come posso ringraziare i miei clienti lasciando anche il segno?
Se hai bisogno di un po ‘di ispirazione, in seguito ti illustro sei modi in cui puoi “dispensare” ai tuoi clienti la gratitudine.

1- BIGLIETTO DI RINGRAZIAMENTO SCRITTO A MANO.
Il modo classico, provato e riprovato, sempre valido e molto umano, per ringraziare i tuoi clienti spendendo un centesimo.
Scrivere un biglietto di ringraziamento personalizzato mostra che c’è una persona, un umano coinvolto, dietro l’azienda o dietro lo schermo.

Le note di ringraziamento al cliente sono efficaci perché sono un po’… un’arte perduta.

Pensa all’ultima volta in cui hai effettivamente inviato una lettera scritta a mano, invece di fare copia e incolla via email o su un messaggio di Facebook.
Questi mezzi consentono un’incredibile immediatezza, ma la carta scritta di pugno va oltre e crea qualcosa di tangibile e significativo. E impressionante.

Ricorda questi cinque suggerimenti quando scrivi il biglietto ringraziamento perfetta:

-Usa carta di qualità o brandizzata, unica, che esprima le caratteristiche del tuo marchio
-Usa il nome del cliente e, se puoi, personalizzalo!
– Dì grazie e cerca di essere specifico sul motivo per cui hai inviato il biglietto.
– Pensa bene: fai riferimento a una cosa che vi siete detti o al perchè ha scelto questo prodotto piuttosto che un altro: sarà ciò che dimostra che questo biglietto è proprio per loro.
-Firma calorosamente, ma professionalmente. (Grazie ancora, Saluti, Cordiali saluti, Cordiali saluti, ecc.).
ESEMPI:

Questo negozio online di calze accompagna l’ordine da un biglietto di ringraziamento scritto a mano… e delle caramelle!!!

In quest’ altro caso, dopo aver ricevuto UNA barretta non buona tra quelle nella confezione, ed essersi rivolta al servizio clienti, la cliente si è vista recapitare, non una ma sei barrette accompagnate da un biglietto! cosa che ha prontamente fotografato e condiviso sui social con la dichiarazione che, mai, cambierà negozio!

Questo negozio, ringrazia chiaramente ed aggiunge degli adesivi.

Devi adattare comunque le modalità all’attività della tua azienda.
Se per esempio l’invio di una nota scritta a mano in ogni ordine non è fattibile, perchè hai migliaia di clienti, puoi impostare un obiettivo.
Ad esempio inviare 1.000 biglietti all’anno, ai migliori clienti, si riduce a neanche 20 note di ringraziamento alla settimana! che possono moltiplicare la clientela!

2. UN PICCOLO OMAGGIO
Inserire una piccola attenzione o un regalino nella borsa o ad un ordine che si sta per spedire è un ottimo modo per dire grazie.
Hai già pagato per la spedizione e la scatola, quindi questo è uno dei modi più convenienti per offrire ai clienti un piccolo piacere in più.

L’ imballaggio, per chi spedisce, deve superare le aspettative dei clienti. L’ unboxing (o spacchettamento) è già da sola un’esperienza dell’ acquisto (avete mai digitato “unboxing order” su youtube?): i clienti non vedono l’ora di scartare il pacco e avere il loro nuovo prodotto nelle loro mani.
Immaginate quanto possano essere deliziati in quel momento di aspettativa per quello che già sanno arriverà, se troveranno qualcosa che non si aspettavano: basta poco, un piccolo sforzo in più.
Un’ idea, per aggiungere valore all’ordine, può quella di creare dei bellissimi manuali di istruzioni o di suggerimenti inerenti al prodotto.

Di seguito sono riportati alcuni esempi eccezionali di negozi che hanno perfettamente compreso il valore di coccolare il cliente con una piccola sorpresa.

Vision è un’azienda che spedisce lenti a contatto… e per rendere più allegro lo spacchettamento, guardate un po’ cosa aggiunge!

Il marchio Frank , nelle proprie spedizioni, aggiunge un foglietto illustrativo con moderne e colorate indicazioni su come usare i loro scrub per il corpo. Con questa semplice accortezza, rafforzano il marchio, offrendo un semplice “how-to” e incoraggiando i clienti a rimanere in contatto attraverso i social media.

3. FORNIRE OMAGGI O CAMPIONI.
C’è forse qualcosa che ai clienti piace più di un campione gratuito?
Lasciare un campione o un tester con il loro ordine o acquisto, è un ottimo modo per dire grazie per l’acquisto.

I campioni gratuiti non sono solo un modo straordinario per sorprendere e coccolare i tuoi clienti , ma danno la possibilità al cliente di provare o vedere qualcosa che non ha ancora provato.
Se piacciono, potresti veder acquistare quei prodotti nella spesa successiva.
Assicurati di cercare di abbinare il campione al profilo del tuo cliente, il più possibile, così da assicurarti che sia qualcosa che può usare e godere.


4. FAI IL PASSO IN PIU’: UN VIDEO!
Se riesci ad essere un po’ facciatosta e fare un passo in più (in tutto il mondo i video sono una normalità, sia chiaro!), prova a registrare un video di ringraziamento personalizzato per i tuoi clienti.
La cosa bella dei video è che è impossibile fingere: il cliente sente dire il proprio nome e sa quanto tempo hai impiegato nella registrazione. sa che quel tempo è completamente dedicato a lui.

In ogni caso, qualunque sia il mezzo, quindi anche con il video, la chiave per ringraziare i clienti è che deve essere personale, premuroso e genuino.
I video personalizzati sono impegnativi, perché richiedono tempo e manualità.
Quindi usali in occasioni speciali o se ti occupi di prodotti molto costosi: invia video in un follow-up post-acquisto, o per le occasioni speciali, o per le vacanze, in cui puoi essere creativo e sfruttare il tema.

I video sono un grande esperimento da provare, fidatevi.
Se non altro per vedere come reagiscono i clienti!!

Ricorda sempre che ci sono tanti modi diversi di utilizzare i video per ringraziare i clienti, il che significa che puoi davvero diventare creativo e ridurre il tuo imbarazzo!

5. SCONTI POST-ACQUISTO.
Premiare i clienti fedeli con sconti e coupon è un ottimo modo per farli tornare mentre li ringraziamo per il loro acquisto appena fatto!

E’, in ogni caso, necessario fare attenzione con gli sconti in quanto possiamo creare un’aspettativa nei clienti ad attendere le offerte, facendo diventare… scontato lo sconto!!!

L’ invio di uno sconto, però, a un nuovo cliente è solitamente un modo conveniente per indurlo a tornare e acquistare ancora.

Scrivere una copia personalizzata per ogni cliente dei tuoi coupon, può essere un po’ complicato, anche perché lo scopo non è quello di concludere una vendita, ma di accompagnare semmai in un acquisto futuro, premiando questa decisione.
Non devi essere neanche eccessivamente invadente.
Utilizza parole standard ma che sottolineino l’attenzione, così, anche senza nome, da promuovere l’esclusività del coupon. Ad esempio:

  • “Solo per te”
  • “Come ringraziamento”
  • “Un cliente perk per te!”
  • “Per i nostri fedeli clienti”Gli sconti possono essere inviati separatamente, come un foglietto illustrativo o in una email di ringraziamento. Io preferisco trovarli nei pacchi o nelle buste degli acquisti.
    Assicurati di utilizzare un codice coupon univoco, in modo che tu possa tenere traccia di quanto sia efficace.

6. METTI IN LUCE I TUOI CLIENTI.
Mettere in mostra i tuoi clienti è un ottimo modo per sapere a loro quanto li apprezzi, …e pubblicamente! Cosa che nell’era dei socials è fondamentale da tenere presente!

Costruirai così solide relazioni con i clienti, che porteranno il tuo marchio al di sopra della concorrenza.
I contenuti generati dagli utenti (pensiamo per esempio su Instagram o Youtube) sono particolarmente interessanti nei settori creativi, perché i clienti si affidano all’esposizione per far crescere il proprio pubblico.
Ad esempio, le ragazze amano essere presenti e mostrare i propri outfit su Instagram. Le piccole imprese, invece, adorano comparire su Facebook e Twitter.
Che siate voi a condividere i loro contenuti o a crearne di appositi per loro, lo vedono come un modo in cui li aiutate a d avere visibilità, mentre, per voi, la diretta conseguenza sarà acquisire ulteriori nuovi clienti.

Per trovare fantastici contenuti già fatti e pronti da condividere, crea tu stesso un hashtag che i clienti possono utilizzare sui propri post. Scrivilo sul pacco o su un foglietto illustrativo o sulla borsa dove inserisci la spesa fatta.
Prima di condividere contenuti, mi raccomando, assicurati di chiedere l’autorizzazione al proprietario.

SALUTARE E RINGRAZIARE SONO LE PIU’ ALTE FORME DI CIVILTA’
Ci sono tanti modi diversi per ringraziare i tuoi clienti e creare momenti piacevoli, che lascino il segno, anche dopo l’acquisto.
Ricorda la chiave del ringraziamento, sempre: deve essere personale, premuroso e genuina.

I clienti – e le persone in generale – amano un sincero ringraziamento, ma non amano l’ipocrisia.

Quando hai un atteggiamento sincero di gratitudine, si avverte.

Si avverte che ami la tua azienda e che riconosci al cliente un ruolo importante a sostegno e crescita della tua azienda.

A quel punto creare legami con i clienti sarà naturale.

Costruire queste relazioni con i clienti ti dà l’opportunità di distinguerti dalla concorrenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *