RELAZIONI,  TUTTI GLI ARTICOLI DEL BLOG

MODI PER SUPERARE L’INSICUREZZA NEL RAPPORTO DI COPPIA

Faccio fatica a comprenderlo, per quella che è la mia mentalità, e grazie a Dio, la mia forza, ma mi sono accorta negli anni che troppe persone si sentono indegne dell’amore, per gran parte della loro vita.
Una domanda comune che aleggia tra loro è:

” Perché qualcuno dovrebbe essere interessato a me?”

Questa insicurezza relazionale fa vedere problemi che non esistono, trasformando quella che avrebbe potuto essere una relazione di successo in un fallimento di breve durata, triste e traumatico.
Conosci la sensazione?

Se è così, voglio che tu sia forte e serena come ho la fortuna di esserlo io.

Ecco 7 modi su come smettere di sentirsi insicuri:

1. Smettila di pensare che tutto riguardi te.
Una visione del mondo egocentrica ti farà rincorrere i mostri dove non esistono. Se il tuo partner non ha voglia di uscire, non dare per scontato che sia a causa tua, che non voglia stare con te, che preferisca tutto il resto a te: può semplicemente avere una giornata che gli ha fatto girare le balle!

Approfittane: spegni il telefono, riempi la vasca e versati un bicchiere di vino. Oooohhhllà!

Smettila di analizzare psicologicamente le parole che ha scelto per dirti che non vuole uscire, non cercare un messaggio dietro il suo tono, dietro i gesti e la sua postura.
Ossessionarsi con significati nascosti è un modo infallibile per non cogliere il punto e rincorrere un mostro che non esiste!

Non rimproverare il tuo partner per essere troppo tranquillo, o chiedergli continuamente “a cosa stai pensando?”, durante ogni momento di silenzio.
L’opprimente necessità di riempire ogni secondo di silenzio con delle parole (inutili) è un’abitudine della persona insicura. E credimi: l’uomo è una mente semplice. Sta pensando a una stronzata (in senso buono, non dispregiativo), che nulla a che vedere con te!!!
Prendi la mano del tuo partner, inspira, espira e goditi il momento di ??silenzio insieme.
Chi dice che non puoi stare bene semplicemente stando assieme, anche in silenzio (…a volte : “per fortuna!”…) ?

2. Smettila di ossessionarti.
I tuoi pensieri potrebbero essere i migliori amici della tua relazione o, in assoluto, i peggiori.
La qualità dei tuoi pensieri ha un effetto diretto sulla qualità della tua relazione.

Ti sei mai imbrigliata in pensieri negativi come: “So che un giorno si stuferà di me” o “Come potrebbero amarmi?”.
Questi pensieri hanno poco a che fare con la realtà, ma hanno molto a che fare con la paura.
In altre parole, il problema che ti riguarda non esiste: l’hai inventato!

Ogni volta che ti senti insicuro riguardo alla tua relazione, dì a te stesso: “La cosa di cui sono preoccupato esiste solo nella mia testa. Ho il pieno controllo di tutto, e non c’è niente di cui io abbia paura, niente!”.
Se hai bisogno di una sferzata di forza in più aggiungici: “E’ lui che deve temere di perdere me!“.
Ta-tà.

3. Smettila di trascinarti dietro tutto quel peso.
Sei mai uscita da un rapporto così terribile che vorresti semplicemente non pensarci mai più? Credi forse di essere l’unica e la più sfortunata? Ma smettila!
Avremmo un’enorme difficoltà a trovare una persona che non si trascini dietro, chi più grande, chi meno, un peso da una relazione tragica del passato.
Perché vedi, questa cosa dell’amore è una strada imprevedibile.. e talvolta davvero dissestata.

Un piccolo peso è ok, ti serve anche per non commettere gli errori del passato(A TUO VANTAGGIO DONNA!), ma è necessario che tu alleggerisca il carico prima di iniziare una nuova relazione. Lascia perdere ogni sentimento offensivo o di risentimento residuo che potrebbe esserti rimasto e renditi conto che la tua nuova relazione è una nuova opportunità per buttarti tutto alle spalle.

La cosa bella della vita, non mi stancherò mai dirlo: puoi ricominciare tutte le volte che vuoi! Leggi anche qui: 4 SEGNALI CHE E’ GIUNTO IL MOMENTO DI CAMBIARE VITA

4. Smetti di vedere le cose in bianco e nero.
Come reagisci quando qualcuno ti accusa per qualcosa che non hai fatto? Anche senza troppi sondaggi direi che ti muovi sulla difensiva, come tutti.

Allo stesso modo, attaccare il tuo partner per un problema – non importa quanto ovvio possa sembrare te – molto probabilmente farà sì che si metta sulla difensiva.
Questo di solito porta ad un “combattimento” strascicato, che è l’opposto del produttivo, perché sei troppo impegnato a cercare di dimostrare che hai ragione anzichè risolvere il conflitto (realistico o meno…).

Se hai un problema o un dubbio o una semplice malinconia, non puntare immediatamente il dito, ma piuttosto avvicinati al tuo partner con comprensione e desiderio che le cose vadano sempre meglio.
Stai tranquilla sul fatto che nessuno dei due è pienamente nel giusto o nello sbagliato.
La vera risposta sta da qualche parte nel mezzo, tra voi due.

5. Smettila di essere paranoica.
Ammettiamolo: parliamo tutti con persone del sesso opposto. Ci mancherebbe che non fosse così!
Solo perché un ragazzo e una ragazza sono amici o conoscenti, non significa che ci sia dell’altro nel loro rapporto.

Evita (evita, evita, santissimo Iddio, mai, mai!) la tentazione di spiargli il telefono, i messaggi di Facebook o l’account di posta elettronica.
Mentre questo potrebbe temporaneamente calmare i nervi quando non vedi che effettivamente non c’è nulla da vedere, è anche un comportamento che potrebbe diventare rapidamente coinvolgente, abitudinario, e perciò altamente dannoso per il rapporto di fiducia quando scoprirà che sta assieme al Grande Fratello!

6. Smettila di rimandare conversazioni scomode.
Mentre i conflitti sono stressanti sul momento, sono anche quelli che costruiscono la forza della tua relazione a lungo termine.

Affrontare i tuoi (vostri) problemi senza paura, ma con maturità e disponibilità, ti aiuterà ad avvicinarvi sempre di più.
Non dire parole per altre, ma parla con sincerità e chiarezza, ed altrettanto dovrà fare lui.
Svilupperai una fiducia così forte da poter dire al tuo partner tutto ciò che ti passa per la mente… fino a leggervela!

7. Smetti di dipendere da chiunque tranne che da te stessa.
Punto essenziale!
Avere qualcuno da abbracciare, baciare, coccolare, con cui fare l’amore e con cui condividere la vita, fare progetti, immaginare il futuro è a dir poco meraviglioso.
Ma prima di partire verso il tramonto in cerca di amore, devi imparare ad amare te stessa!!!

Proprio come non dovresti invitare un amico a casa tua quando sembra ci sia appena stato un blitz della polizia, per quanto è in disordine, non dovresti far entrare nessuno nella tua vita mentre è ancora sottosopra.
Abbi cura di te, della casa del tuo cuore, prima di invitare qualcun altro a entrarci.

Se lasci andare l’insicurezza, puoi aspettarti degli splendidi effetti collaterali: una enorme serenità e di una storia d’amore da manuale!

(…oh beh, con dei limiti ovvi: ricorda che hai sempre a che fare con un uomo, my darling! :-P).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *